ISISS - Homepage

Presidenza e amministrazione
Via Martiri di Cefalonia 14 
43017 San Secondo (PR)
Tel: 0521/871536-871593
Fax:0521/871586
Email:PRIS00200Q@istruzione.it
Email:info@poloagroindustriale.gov.it

PEC:pris00200q@pec.istruzione.it
Vedi Mappa
separatore

ITIS - G.Galilei

Via Martiri di Cefalonia 14
43017 San Secondo P.se (PR)
Tel:0521871536 - 0521871593
Fax:0521871586
Email:itis@poloagroindustriale.gov.it
Codice meccanografico: PRTF002018
Vedi Mappa

separatore

ITAS - F.Bocchialini

Viale Piacenza 14
43126 Parma (PR)
Tel:0521995616
Fax:0521982144
Email:itas@poloagroindustriale.gov.it
Codice meccanografico: PRTA00201G
Vedi Mappa
separatore

IPSASR - S.Solari

Via Cornini Malpeli 71/A
43036 Fidenza (PR)
Tel:0524528710
Fax:052481595
Email:ipsasr@poloagroindustriale.gov.it
Codice meccanografico: PRRA00201Q
Vedi Mappa

Nella  giornata di domenica 9 aprile, l'indirizzo agrario dell’ITIS “G. Galilei”, ha partecipato all’edizione 2017 dell’evento "Il Ponte dei Sapori", che si è tenuta nel Borgo di San Secondo.

Ecco come i nostri studenti hanno vissuto questa esperienza:

"...Noi della 4F (indirizzo agrario), abbiamo deciso di realizzare il “progetto serra”, per valorizzare la biodiversità del nostro territorio in campo orticolo. Per questo ci siamo recati presso il vivaio “Codeluppi” di Guastalla (RE), per reperire da un agricoltore custode, le sementi antiche delle colture più prestigiose delle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. La nostra classe si è divisa in diversi gruppi, per dedicarsi ad un lavoro di approfondimento e di ricerca storica ed agronomica delle tipiche varietà antiche del nostro territorio, curando attentamente anche l’aspetto di valorizzazione negli impieghi gastronomici. Ogni seme di ogni coltura antica è stato piantato con le nostre mani nella serra dell’istituto Galileo Galilei, abbiamo assistito alla nascita e alla crescita di ognuno di loro, abbiamo documentato ogni passaggio e ogni cambiamento con foto e filmati e ci siamo emozionati per i risultati raggiunti. Abbiamo coinvolto tutto l’istituto, chiedendo ad ogni compagno di classe e professore di visitare la nostra serra. In occasione del Ponte Dei Sapori, abbiamo voluto coinvolgere l’intero paese di San Secondo, creando ed allestendo uno stand, pieno delle nostre bellissime coltivazioni antiche, tra cui orticole già pronte per il trapianto, spaziando dal melone Rospa all’Anguria da mostarda, dal melone Ramparino alla zucca Piacentina, comprendendo anche l’anguria Santa Vittoria. Allo stand erano presenti i ragazzi della classe, pronti a raccontare al pubblico che è venuto a visitarci, tutto il nostro lavoro, tutto l’entusiasmo che ci abbiamo messo e la storia della biodiversità attraverso immagini e documentazioni anche sugli impieghi enogastronomici. Per la realizzazione di questo lavoro ringraziamo il vivaio “Codeluppi” ed il vivaio “Dondi Dino” di Martignana di Po (CR), che ci hanno sostenuto con delle indicazioni per le nostre colture e che ci hanno fornito i semi e tutto il materiale necessario per la coltivazione. Questo lavoro, ha trasmesso alla nostra classe una conoscenza più approfondita del nostro territorio e delle sue colture e ci ha trasmesso la voglia di proteggere un territorio molto ricco. Siamo molto orgogliosi dei risultati raggiunti e speriamo di aver trasmesso a tutti il messaggio dell’importanza del mantenimento della biodiversità del territorio..."

 

 

.1 2 4

 5 7

3 6

Il papà di Emanuele dice ai ragazzi: " Abbiate il coraggio di dire di no"

 

Quello di Gianpietro Ghidini di fronte ai ragazzi del Galilei è stato l’incontro numero 809. La Fondazione Ema pesciolino Rosso è stata fondata nel 2013 dal papà di Emanuele, un ragazzo come tanti che una sera, dopo aver ingerito una droga sintetica, ha concluso la sua vita nelle acque di un canale vicino a casa. Da allora Gianpietro Ghidini incontra ragazzi di tutta Italia  non solo per raccontare il suo dramma a studenti, insegnanti e genitori, ma soprattutto per lanciare un messaggio: «Abbiate il coraggio di dire no perché quel rifiuto è la scelta della vita, quella vera, fatta di energia buona e di amore». E’ stato un incontro toccante, che ha parlato in modo diretto al cuore dei ragazzi,riuniti nella palestra del’Istituto gremita per l’occasione. 

Davanti a una platea di ragazzi silenziosi e attenti papà Gianpietro  ha invitato gli studenti a  fuggire le facili dipendenze, a cercare nei genitori un punto di riferimento e soprattutto a cercare di valorizzare se stessi mettendo a frutto le doti che ciascuno ha.  «Non lasciatevi convincere che se non avete il telefonino ultimo modello, se non fumate, se non provate uno spinello, se non bevete, se non fate sempre più cose fuori del normale, siete dei falliti; non incazzatevi se i vostri genitori vi dicono di mollare il telefonino perché quello è già un segnale che siete dipendenti oggi di un marchio, domani della droga».

Soddisfatta la Professoressa Laura Lando che ha organizzato l’incontro : “ Ho visto i nostri ragazzi partecipi e commossi. Il profondo dolore raccontato da papà Gianpietro ha saputo toccare le corde del loro cuore e li ha scossi in modo positivo.”

 

LA CARRIERA MILITARE PROPOSTA AI NOSTRI GIOVANI

 

Leggi tutto...

20170314_093742
20170314_094408
20170314_101634
20170314_112400
20170314_112513
20170314_112536

Mercoledì 14 marzo le classi 5A e 5B sono state convocate in sala audiovisivi per incontrare i rappresentanti della Guardia di Finanza sul tema dell’educazione alla legalità economica. 

L’incontro si inserisce nell'ambito dei progetti di educazione alla legalità economica proposti alle scuole dall'Ufficio scolastico regionale, ed è coerente con gli obiettivi della programmazione didattica delle classi interessate, risultando pienamente in linea con le indicazioni fornite dal MIUR in merito alle attività di arricchimento dell'offerta formativa.

I ragazzi durante l’incontro sono stati sensibilizzati su alcuni temi, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e allo sperpero di risorse pubbliche.

Molto interesse ha suscitato anche l’argomento della falsificazione e della pirateria, reati molto frequenti di cui sono stati illustrati i danni arrecati all’economia e le conseguenze penali.

Durante l’incontro gli studenti hanno interagito con i relatori ponendo domande e chiedendo approfondimenti. Anche i docenti hanno espresso viva soddisfazione per il grande interesse che l’iniziativa ha suscitato.

laura1

Lo scorso 2 marzo le classi terze e quarte dell’indirizzo informatico del Galilei hanno incontrato Marco Frullanti della casa editrice digitale "Nativi Digitali". L’incontro era finalizzato alla presentazione delle nuove offerte del mercato digitale a studenti che si apprestano a conseguire il diploma di perito informatico.
Nativi Digitali è nata circa un anno fa e ha già all’attivo diciotto pubblicazioni.
Gli alunni si sono dimostrati attenti e partecipi, in particolare alle modalità con cui le nuove tecnologie offrono opportunità per creare un lavoro senza importanti capitali di investimento, coniugando la passione per la lettura con quella per i mezzi informatici e multimediali.
Il percorso ha affrontato l’evoluzione del libro a partire dal dialogo con gli autori, passando per l’impaginazione e l’editing fino alla promozione.
A seguito dell’incontro hanno portato la loro testimonianza Maria Chiara Perri e Andrea Mori Checcucci, autori rispettivamente di "Papà era un bandito" e "Magellan Route".


L’incontro è solamente uno dei tanti che l’istituto organizza per avvicinare i propri studenti alle offerte formative e alle opportunità che il territorio offre.


L’Indirizzo Informatico è molto richiesto in questo periodo come testimonia l’elevato numero di iscrizioni: 82 alunni. E’un risultato eccezionale che ha contribuito a portare numeri da record per quanto riguarda gli iscritti che quest’anno saranno 160 comprendenti l’indirizzo agrario ed economico.


Il dato positivo d’altro canto apre una riflessione sui futuri spazi di cui necessita una scuola in crescita.

Polo - Accesso Amministrazione Trasparente

Polo Agro Industriale - AT Gradatuoria d'Istituto ATA

Polo Agro Industriale - Bacheca Sindacale

Polo Agro Industriale - www.cliclavoro.gov.it

             progetto corda logo 508x252 unipr